La storia del nostro albergo

Aeolis Tinos Suites

Un viaggio nelle Cicladi all’infinito

Il proprietario delle suites girovagava per le isole dell’Egeo per molti anni fino a quando il suo cuore è stato conquistato da Tinos. Ogni isola greca ha una sua distinta personalità, e questo è ciò che ti conquista. Allora che cosa ha fatto all’ispiratore di Aeolis Tinos Suites per inammorarsi di Tinos? La vastità del Mar Egeo e la serenità del chiaro cristallino dell’isola che si sente come un peccato per tenerlo solo per se stesso.

La vista delle isole delle Cicladi

Selezionando la località era facile. Se cercate un nido dove si può sfuggire verso il libero blu orizzonte, allora siete in cerca di un posto sulle colline di Tinos. Dalla piscina di Aeolis è possibile fare una festa con i Suoi occhi verso le Cicladi: Mykonos, Rinia Dilos, Ios, Syros, Naxos, Amorgos, Paros, Antiparos, Sifnos ed Iraklia.

L’originale casolare della pensione, la “casa”, come il proprietario continua a chiamarlo, è stato costruito tra i villagi tradizionali Triantaros e Berdemiaros, a pochi passi dalla piazza, dalle taverne e dalla Chiesa dei Santi Apostoli (Agioi Apostoli) − al punto in cui gli abitanti si riuniscono per condividere i segreti tradizionali della gioia di vivere di questa isola delle Cicladi. Soli non si starebbe bene nemmeno in Paradiso.

È qui che si ha un motivo in più per condividere l’esperienza con i vostri cari: Alla tenuta Aeolis, si può sperimentare la bellezza del bianco scintillante lapidato delle Cicladi sotto l’ampia luce solare, inaspettatamente addolcita da una brezza rigenerante ed arricchita dai terreni con le ulivi millenari, le vigne ed i fiori.

I valori tradizionali

L’edificio iniziale, appartato appena sufficientemente in modo tale, che insieme alle pensioni ristrutturate, che sono state costruite tenendo lo stesso scopo; per condividere questo lussuoso sogno di un’estate greca nello stile delle Cicladi. I materiali tutti locali, nulla importato. Marmo tiniaco, pareti da pietra grezza condividendo la loro autentica bellezza nelle camere, tradizionali architravi di marmo presi dalle vecchie case, alcuni vecchi tavoli, ed in una delle due piccole chiese all’interno della tenuta, l’altare in marmo scolpito dallo scultore tiniaco Yannis Kyrarinis.

Tre colombaie impreziosiscono la tenuta di Aeolis con il fascino autentico tiniaco, costruite per accomodare gli uccelli favoriti dell’isola. Una delle tre, eccetto dal valore estetico del suo esterno, è stata ristrutturata internamente ed oggi è l’unica su tutta l’isola disponibile per le vostre vacanze!

Anche il logo di Aeolis Tinos Suites è prestato dalle impressioni di soccorso trovate sui vecchi edifici di Tinos: i venti e le onde sui quattro punti cardinali, in una configurazione a croce. Ovunque i vostri occhi possono vagare, troveranno riposo nella quiete e nella bellezza dei fiori, della pietra e del mare.